Veneris

Divina questa pipa, nella sua impronta Rinascimentale le cui arti figurative si ispirano a Venere, dea romana che tuttora rappresenta l’essenza stessa della bellezza. Intramontabile nell’espressione più appassionata della gioia di vivere.


750 millesimi d’oro, ospitati dal pregevole legno in radica di Erica, sono distribuiti in linee armoniche sapientemente calibrate tra chiome fluttuanti e vesti ondeggianti; a tratti rivestite da diamanti che conferiscono al manufatto un’immediata leggerezza. Un prodotto artigianale che attrae per ciò che è, nella sua autenticità e permette all’estimatore di assaporare il rituale della pipa riscoprendo la propria interiorità.